Cimitero degli inglesi

Drammatica eredità della guerra furono la sepoltura dei caduti ed il recupero delle salme. Quando, il 18 aprile, gli abitanti di Argenta che avevano trovato rifugio nelle campagne e nei paesi vicini rientrarono in città, non poterono far altro che scavare tra le macerie per dare sepoltura ai propri morti, perché anche i cimiteri erano stati devastati dalle bombe.

Accanto agli argentani vi erano i soldati tedeschi o alleati caduti nel corso dei combattimenti avvenuti nei lunghi mesi dell’avanzata del fronte. Il cimitero di guerra dell’Argenta Gap si trova nell’area in cui si conclusero le fasi decisive dell’ultimo conflitto mondiale. La scelta di questa area cimiteriale è stata voluta simbolicamente dagli Alleati.

Il cimitero di guerra di Argenta Gap contiene 625 sepolture del Commonwealth della seconda guerra mondiale, otto delle quali non identificate. Vi sono sepolti 625 soldati del Commonwealth, caduti nelle operazioni anfibie delle valli di Comacchio (primi di Aprile 1945) e nella battaglia dell’Argenta gap, che si concluse il 18 aprile.

Il cimitero di Argenta è stato progettato da Louis de Soissons, architetto e urbanista britannico. Fu nominato dalla Commonwealth War Graves Commission responsabile per l’edificazione dei cimiteri di guerra dei soldati appartenenti ai paesi del Commonwealth caduti in Italia e Grecia durante la seconda guerra mondiale; furono 46 i cimiteri militari realizzati su suo progetto.

Territorio

Prossimi eventi
Sab 16 Ottobre
Escursione in Eco-Shuttle

nelle Valli di Argenta

dalle 15:00 alle 17:30
Valli di Argenta
Dom 17 Ottobre
Escursione in Eco-Shuttle

nelle Valli di Argenta

dalle 09:30 alle 12:00
Valli di Argenta
Dom 17 Ottobre
Osservando chi vola…

migrando

dalle 15:00 alle 17:30
Valli di Argenta
Sab 23 Ottobre
Le piante delle Valli di Argenta

escursione guidata a piedi

dalle 15:00 alle 17:30
Valli di Argenta